Prima Divisione: Gelso perfetto. Bagnolo battuto e la Promo è realtà

La squadra di coach Iotti suggella una stagione al limite della perfezione e conquista la promozione per la prima volta nella sua storia

BAGNOLO 46
USD GELSO 61
Parziali:
10-15; 21-31; 31-40;
HERON BAGNOLO: Frigieri 11, Fiorini 2, Monica , Ronzoni 4, Asante 6, Catellani ( K ) , Pasquali , Patarnello , Olivares 4, Soncini , Casotti 3, Clemente 16 Allenatore: Giroldi Stefano
USD GELSO: Acosta 2, Cervi 5, Torreggiani ( K ) 13, Saccani , Bonetta 11, Panciroli , Ferrarini 10, Vaiani 2, Gramoli , Mareggini 2, Bianchi 13, Pedrazzi 3 Allenatore: Iotti Luca – Assistente: Fantesini Francesco
Arbitri: Morando e Bonini Fallo Tecnico a Mareggini ( Gelso )
Note: Spettatori 120

Nella seconda gara della finale del campionato di Prima Divisione la USD Gelso vince con il punteggio di 61-46 su Bagnolo e festeggia la promozione. Traguardo eccezionale quello ottenuto dalla squadra reggiana, che per la prima volta nella sua storia raggiunge la categoria superiore al quinto tentativo (con una finale persa nel 2015) e dopo aver vissuto da protagonista un’altra splendida stagione cestistica. Spalti gremiti al Palazzetto di Bagnolo con gli ospiti che portano in panchina gli infortunati Panciroli e Gramoli mentre Bagnolo deve fare a meno del play Tulli.
L’inizio gara è intenso, con le due squadre che sono prevalentemente preoccupate a studiarsi; il Gelso è lì e a fine quarto conduce 10-15. La tensione in campo è palpabile con le due formazioni alzano i ritmi senza però riuscire quasi mai a segnare dalla distanza se non grazie ad una tripla di Bianchi per gli ospiti ed una dell’onnipresente Clemente per i padroni di casa. Nel secondo periodo le difese sono più efficaci degli attacchi e iniziano ad essere tanti gli errori al tiro per entrambe le compagini. Gelso firma un parziale di 6-0 con il solito Bianchi (13 punti alla sirena finale) e raggiunge il + 10 all’intervallo di metà gara grazie ad un piazzato di Vaiani (21-31).
Al rientro dagli spogliatoi il Gelso si blocca in attacco per oltre 5′ e Bagnolo – grazie a Clemente e Fiorini – prova a restare attaccato al match. Gli ospiti trovano però la via del canestro con maggiore facilità, sostenuti da Bonetta e dalla lucidità in cabina di regia di Cervi, con Bagnolo che si mostra stordito.
A 3′ dalla fine capitan Torreggiani, con un canestro da manuale, manda chiude al match e regala al Gelso la Promo.
Stagione a tutto tondo per i reggiani, che confermano nei playoff quanto visto nella stagione regolare, chiusa con dieci vittorie su dieci gare disputate, con il miglior attacco e la miglior difesa.

The following two tabs change content below.