Iniziamo oggi a presentare le formazioni di LBA che lotteranno con la Grissin Bon nel campionato che inizierà il 7 ottobre.



Abbiamo preparato una griglia di partenza che suddivide le sedici squadre in quattro file, che possono essere definitive come una griglia di favorite per lo scudetto, due griglie di squadre che lotteranno per i playoff, da quelle con più chanches a quelle con meno possibilità, a oggi, di accedervi, all’ultima fila, che comprende le squadre che lotteranno – presumibilmente – per salvarsi.

Squadra: VUELLE PESARO
BTGrid: 16°
Roster: Dominic Artis (play), James Blackmon (guardia), Lamond Murray (ala piccola), Erik McCree (ala grande), Egiudijus Mockevicius (centro), Diego Monaldi (guardia), Luca Conti (guardia-ala), Simone Zanotti (ala), Andrea Ancellotti (centro), Baby.
Coach: Massimo Galli (confermato)
Quintetto: Artis, Blackmon, Murray, McCree, Mockevicius
La stella: Erik McCree
Possibile sorpresa: James Blackmon


Strenghts: sicuramente la voglia di emergere dei cinque USA che la società pesarese ha, ancora una volta, scelto. In passato Pesaro ha dimostrato di avere in canna qualche colpo molto interessante, pertanto qualcuno di loro potrà davvero dimostrarsi un bel colpo, partendo da Erik McCree, realizzatore prolifico che in G-League ha già messo in mostra tanto talento e che ha sfiorato la NBA. Attenzione anche a Blackmon, di Milano ma girato ai marchigiani. Esuberanza al potere per la squadra di coach Galli, che potrà contare su tanto dinamismo nel quintetto iniziale.

Weaknesses: siamo alle solite, vale a dire una squadra costruita per provare il miracolo-salvezza con le possibilità economiche a disposizione. Pochissima esperienza a roster, con Ancellotti quale “veterano” e il rischio che non tutte le scommesse vengano vinte. Pesaro parte ancora una volta sul fondo, anche se in questi anni è sempre stata brava a dimostrarsi più brava di almeno una squadra in LBA. Servirà una grande impresa. Un’altra…ma attenzione perché il livello della LBA pare essersi, verso il fondo, alzato.