Nella nostra personale graduatoria delle squadre al via alla prossima serie A, il primo posto utile per l’accesso ai playoff è occupato dalla Openjobmetis Varese del confermatissimo coach Caja, che l’anno passato ha guidato i lombardi in una stagione magnifica culminata con l’inaspettata quanto meritata qualificazione alla post season.


Squadra: OPENJOBMETIS VARESE
BTGrid: 8°
Roster: Ronald Moore (play), Matteo Tambone (play), Aleksa Avramovic (guardia), Pablo Bertone (guardia), Thomas Scrubb (ala), Nicola Natali (ala), Dominique Archie (ala), Antonio Iannuzzi (ala), Giancarlo Ferrero (ala), Tyler Cain (centro)
Coach:Attilio Caja (confermato)
Quintetto: Moore, Avramovic, Scrubb, Archie, Cain
La stella: Aleksa Avramovic
Possibile sorpresa: Thomas Scrubb

Strenght: parola d’ordine: consolidarsi. E niente è meglio per questo obiettivo dell’artefice di questa solida realtà, coach Attilio Caja. Per tanto tempo considerato come massimo esperto di salvezza adesso senza dubbio uno dei coach più apprezzati del panorama italiano. Ai suoi ordini una squadra che ha mantenuto l’ossatura importante dell’anno passato (vitali in questo senso le conferme del duo Avramovic-Cain) inserendo elementi rodati e di esperienza, il cosiddetto “usato sicuro” (Moore, Archie, Iannuzzi), oltre all’ottimo colpo messo a segno con l’ingaggio dell’ex ala piccola della Sidigas Avellino Thomas Scrubb.


Weaknesses: nell’ottica del doppio impegno (campionato + FIBA Europe Cup) che sicuarmente porta prestigio ma toglie energie preziose al campionato la panchina dei lombardi è forse di livello decisamente inferiore rispetto al quintetto. Niente che non si possa correggere durante la stagione ma la sensazione è che, tolti i titolarissimi, Ferrero e compagni dovranno impegnarsi e ingegnarsi più del dovuto per tenere alti concentrazioni e livello in entrambe le competizioni.