GRISSIN BON 74
OPENJOBMETIS 68
Parziali:
16-21; 33-33; 52-47

1’ Ledo da guardia e De Vico nel quintetto iniziale al posto dell’infortunato Butterfield. Varese si presenta a Reggio al gran completo. Buon inizio di Reggio: concentrata in difesa e aggressiva in attacco

3’ primi cambi: dentro Ferrero al posto di un positivo Archie per costringere Griffin ad uscire dal pitturato. Reggio ancora in campo con i primi 5.


6’ buona difesa di Reggio, canestro di talento di Moore e 11-8 Varese, con i biancorossi che adesso in attacco faticano a trovare soluzioni facili. Fuori Griffin ed un ottimo De Vico per Gaspardo e Mussini

8’ Ledo ancora fuori partita. Una brutta difesa di Elonu sul pick and roll ed un paio rientri difensivi lenti di Reggio: Varese a +5

9’ esce Elonu alle prese con qualche guaio fisico. Reggio adesso subisce anche a rimbalzo e Varese scappa a +7. In attacco Reggio è aggressiva ma poco efficace

10’ 16-21 alla fine del primo quarto. Buon atteggiamento della squadra di Cagnardi che resta attaccata alla partita con la voglia e con qualche iniziativa dei singoli. Solo 3 punti per Ledo che deve salire di tono se Reggio vuole avere una possibilità di fare suo il match

13’ bomba di Mussini! Reggio trae energia dal canestro del Musso e, non a caso, sul ribaltamento di fronte arriva un’ottima difesa che costringe Caja al timeout. Biancorossi a -1

15’ esce un Candi molto positivo in regia, torna Llompart. Reggio prova insistentemente a dare la palla dentro e questo alla lunga produce qualche buona conclusione dall’arco, ma biancorossi sono ancora costretti ad inseguire di 4 lunghezze in una partita dalle brutte percentuali e basso punteggio

18’ terza Bomba della partita di Llompart e Reggio mette la freccia: 31-29. In questa fase la Grissin Bon è reattiva anche a rimbalzo d’attacco, Ledo ancora più ombre che luci.

20’ perfetta parità all’intervallo: 33-33. 11 punti e 4 rimbalzi per Llompart, 11 e 5 per Cain nelle fila di Varese.



22’ Elonu, che sembra aver recuperato del problema fisico, lanciato nel quintetto iniziale per provare a fermare Cain ed aumentare la fisicità di Reggio. Terzo fallo di Moore intanto nelle file varesine. Ledo apre le danze don un bel canestro in penetrazione

24’ si segna con il contagocce. Partita brutta ma molto, molto intensa. Raggio stringe le maglie in difesa, trova un paio di buone penetrazioni e prova a correre: +6 Grissin Bon massimo vantaggio

26’ Timeout Reggio che ha perso un po’ di fluidità in attacco e subito due tiri aperti dall’arco, nuova parità: 41-41. Rientra Mussini per Llompart

27’ Brutta persa di un Griffin che, in questo momento, è un po’ estraneo dal gioco e fermo a soli 5 punti realizzati.

28’ Bomba di Mussini e buona difesa che porta alla palla recuperata, dall’altra parte 2+1 di Cervi che segna il nuovo massimo vantaggio per Reggio: +7. Biancorossi ancora molto concreti in difesa.

30’ antisportivo fischiato a Mussini, 4 punti in fila di Varese e terzo quarto che si chiude sul +5 per Reggio. Problema fisico anche per Cervi che rientra negli spogliatoi



32’ Bella giocata di voglia e di intensità di Griffin che segna e subisce il fallo portando Reggio a +8 sul 58-50.

34’ Reggio continua a produrre punti in penetrazione, Varese si affida ancora a Cain. La Grissin Bon prova a scappare a +9 con Varese in grande difficoltà nella metà campo offensiva

36’ Bomba di Archie (il più positivo nelle file lombarde assieme a Cain) che sblocca un po’ Varese. Adesso è anche una gara giocata sui nervi e sulle energie residue per Reggio: 64-59 per la Grissin Bon

38’ sale in cattedra Ledo con una bomba importantissima alla quale risponde subito Archie: ora è battaglia vera

39’ il PalaBigi ora è una bolgia e Reggio difende con grandissima intensità, ma spreca troppo dalla lunetta prima con Griffin poi con Ledo: +3 per la Grissin Bon a 40” dalla sirena finale con Ledo di nuovo alla linea della carità

40’ Reggio mantiene calma ed aggressività fino alla sirena portando a casa 2 punti preziosissimi (visto anche il calendario) in una partita brutta, intensa ma tatticamente ben giocata dalla squadra di Cagnardi. Miglior realizzatore Ledo con 27 punti realizzati di cui 17 nel solo ultimo parziale.

Giovanni Pighini