La sconfitta contro Torino, maturata in maniera francamente incomprensible per atteggiamento ma comprensibilissima per quanto mostrato in queste 18 giornate di campionato, costerà – con tutta probabilità – la panchina a Devis Cagnardi.



La rivoluzione di novembre-dicembre non ha pagato e ora la dirigenza reggiana facilmente sceglierà di sollevare l’allenatore dal suo incarico, scelta che verrà formalizzata, in caso, nelle prossime ore.

In cima alla lista per la sostituzione ci sono Stefano Pillastrini (ex Treviso per cinque stagione) e Alexandar Dzikic, ex Buducnost e vincitore della Lega Adriatica lo scorso anno ma sollevato dall’incarico quest’anno, dopo un avvio stentato in Eurolega.



L’ex Treviso e Torino, tra le altre, è in pole, ma il coach ex Podgorica è il “runner-up” tutt’altro che tagliato fuori.

A ore la decisione che proverà a svoltare la stagione reggiana.