Pallacanestro Reggiana ha formalmente presentato ricorso, nei termini previsti (vale a dire indicandolo sul referto di gara) per la questione legata alla presenza di Brienza in panchina quale head coach.


«Abbiamo deciso inoltrare il ricorso – conferma il DG Filippo Barozzi – agli arbitri prima e seguirà una memoria, dove poi la palla passerà agli avvocati».

Come noto, da un paio di giorni il, basket italiano, già con credibilità sotto terra, sta vivendo una querelle legata alla questione, che Fip e Lega hanno scelto di interpretare in maniera differente, dapprima accettando che la società canturina tesserasse lo stesso Nicola Brienza come head coach anche senza la sussistenza dei requisiti per farlo, vista la presenza di lodi che ne bloccavano il mercato.
Ieri la comunicazione della Lega che non accettava il tesseramento prima che ancora la Fip pubblicasse un comunicato in cui – sostanzialmente – facesse presente alla Lega di essere sotto la sua egida…

Vedremo se la gara sarà omologata e – in caso non lo fosse – quali saranno le decisioni, anche se – vista la decisone sul tesseramento presa dalla Procura Federale – risulta difficile pensare che la stessa Procura ribalti il tutto.