Dopo le gravi accuse lanciate a mezzo Twitter nella notte da Michael Dixon, Pallacanestro Reggiana non poteva proprio far finta di nulla.
E infatti ecco la smentita ufficiale della società biancorossa rispetto ai sopracitati “cinguettii” che denunciavano un presunto mancato pagamento degli emolumenti al play che ha chiuso la stagione scorsa in maglia reggiana.

Il comunicato della società è piuttosto chiaro.



In seguito alle esternazioni delle scorse ore del sig. Michael Dixon sul proprio profilo Twitter personale, Pallacanestro Reggiana tiene a precisare di aver regolarmente corrisposto al Sig. Dixon la totalità delle spettanze per il salario pattuito per la stagione sportiva 2018/2019.
Da settimane, la Società ha avvertito il Sig. Dixon di aver sospeso il versamento di una minima parte di un bonus, essendo in corso la quantificazione delle somme da legittimamente detrarre per risarcimenti di danni (in misura probabilmente anche superiore rispetto all’importo residuo) dovuti alla Società per diversi motivi, pure comunicati e spiegati all’agenzia dell’atleta.
La Società confida di aver fatto chiarezza.