A|X ARMANI 89
GRISSIN BON 78
Parziali: 24-23, 44-38, 75-62

1′ Reggio sale a Milano, con il roster a completo e con tutti gli effettivi in buone condizioni, per dare seguito alla vittoria interna contro Varese. I lombardi, che tengono fuori Mack e White, invece sono reduci dal brutto tonfo esterno in Eurolega contro l’Olympiakos e vogliono ritrovare subito il feeling con la vittoria.

2′ Anche Milano parte togliendo il pick and roll centrale a Mekel-Owens ma Reggio apre bene il campo con il tiro da fuori. Olimpia che però in attacco è una sentenza con Rodriguez in cattedra.

4′ Scola-Rodriguez sono inarrestabili ma di là Johnson-Odom è il sesto giocatore per Milano.

6′ Reggio continua a passare dietro sul pick and roll del Chacho che così può fare un po’ quello che vuole.

8′ Meglio l’impatto delle seconde linee reggiane che con Poeta riesce a sporcare le eccellenti percentuali di Milano (8/15).

9′ Anche Pardon si unisce all’efficacia delle seconde linee: clamorosa schiacciata per il -1 Reggio.

10′ Inizio pigro di Reggio che disputa però una seconda parte di parziale di ottima intensità.



12′ Reggio non cambia ma insegue sui pick and roll milanesi che successivamente è brava a collassare l’area. Per ira è strategia che paga. Primo vantaggio Reggio.

13′ Milano anticipa forte il post up di Pardon ma Reggio ci mette del suo giocando ad un ritmo troppo compassato. Persiste però la buona verve difensiva.

15′ Segnali di vita della coppia Mekel-Owens con il quarto assist dell’israeliano.

16′ Ancora bene in difesa Reggio che però adesso in attacco non segna proprio mai (3/12 da 3 punti)

18′ Molto bene adesso Josh Owens: 12 punti a trascinare l’attacco reggiano. Ottima notizia.

19′ Poco lucida Reggio concede troppi liberi (9/13) e rimbalzi offensivi (9) a Milano che torna a +6

20′ Reggio chiude a -6 un quarto dove ha fatto fatica a segnare ma che ha diversi uomini chiave ancora troppo in ombra, Johnson-Odom, Fontecchio e Vojvoda su tutti.

21′ Assist Johnson-Odom e tripla di Fontecchio: gli assenti ingiustificati battono un colpo. Di là Milano fa due infrazioni di 24″ consecutive. Ottimo lavoro…

23′ Reggio torna avanti con Upshaw ma è dietro che Reggio sta eccellendo. 10 utilissimi punti di capitan Poeta con 7/7 ai liberi.

24′ Tripla di Johsnon-Odom, anzi, GOL della guardia ex Lakers. +3 Reggio.

25′ Un paio di perse banali di Poeta costano la tripla di Roll. Buscaglia, furioso, chiama timeout. Reggio non può permettersi simili cali di tensione.

26′ Un allucinante fallo antisportivo fischiato a Fontecchio costa ben 5 punti a Reggio che si vede scippare così l’inerzia della gara.

28′ Milano a +10 con un parziale di 15-2: cosa può fare un fischio senza senso in una gara punto a punto.

29′ Sono 12 i rimbalzi offensivi di Milano con Tarczewski assoluto protagonista. Ora Milano segna proprio sempre.

30′ Un erroraccio degli arbitri svolta la gara di una Reggio che però di colpo si è spenta ed ha smesso di mettere energia e attenzione in difesa.



31′ 4-0 firmato Pardon in meno di 20 secondi. Buon approccio di Reggio.

33′ Reggio ci sta provando ma proprio la palla non vuole entrare: almeno 4 possessi per poter andare a -5 gettati alle ortiche.

35′ 8+8 per Pardon che è ovunque ma i suoi compagni non ne vogliono sapere di fare canestro.

38′ Reggio è a -5 ma ora i rimbalzi offensivi di Milano sono 22 e il tempo scorre inesorabile…

39′ Terrificanti le ultime 3 scelte offensive di Johnson-Odom che con la modalità 1vs5 si è schiantato ripetutamente contro la difesa lombarda.

40′