Si è riunito questo pomeriggio il Consiglio FIP, il quale ha finalmente deliberato le proprie decisioni sugli esiti dei campionati interrotti bruscamente a causa dell’emergenza Covid-19.




L’organo federale del Presidente Petrucci ha deciso per la non assegnazione dei titoli di serie A e A2, cancellando di conseguenza sia le retrocessioni che le promozioni.

Di seguito le decisioni del Consiglio FIP:




– non assegnare i titoli di Campione per la Serie A e A2 e non prevedere retrocessioni nel Campionato di Serie A né promozioni e retrocessioni nel Campionato di Serie A2;

– Il Presidente Petrucci ha invitato le Leghe a stabilire quanto prima le date per lo svolgimento delle gare ufficiali per la stagione 2020/2021. L’indicazione data dalla FIP è quella di far ripartire le gare ufficiali entro ottobre;

– possibilità alle società di Serie A, A2 e B maschile di richiedere il riposizionamento in un campionato diverso da quello per cui vantano diritto sportivo entro e non oltre il 15/6 (30/6 per i club femminili);

– la FIP erogherà regolarmente 2 milioni di euro di premialità previsti per questa stagione a tutte le società aventi diritto. Si “aggiungono” ai 4 milioni di euro in tasse da non versare per le società nella stagione 2020/2021;

– stanziamento di 700.000 euro da destinare ai Comitati Regionali, che autonomamente potranno destinarli alle attività sportive del proprio territorio. Tale supporto integra i risparmi già individuati dai singoli Comitati per la mancata attività in seguito all’emergenza COVID-19;

– è stato riconosciuto un anno di formazione a tutti gli atleti giovanili, dalla categoria Under 13 alla categoria Under 20, che siano stati iscritti in lista elettronica per almeno una gara nella stagione 2019/2020;

– la scadenza per l’iscrizione al Campionato Professionistico di Serie A e ai Campionati Nazionali non professionistici maschili e femminili dovrà essere formalizzata entro e non oltre il 31 luglio 2020. In pari data scadrà anche l’iscrizione al campionato professionistico di Serie A e ai campionati nazionali dilettantistici maschili e femminili.