Come riportato dal Resto del Carlino e Gazzetta di Reggio nell’edizione odierna, prende forma la nuova Pallacanestro Reggiana del dopo Landi.

Quattro nuovi soci, imprenditori del territorio che hanno scelto – con Alessandro Dalla Salda che ne ha tessuto le maglie in questi mesi, di affiancare Stefano Landi alla guida della società biancorossa:

Stefano Landi
Enzo Bartoli (ICE – Industria Chimica Emiliana)
Andrea Baroni (figlio di Vincenzo Baroni ex socio del vice-presidente Paterlini).
Graziano Sassi (GS Brands di Scandiano)
Enrico San Pietro (GM Unipolsai)





Quote suddivisi in maniera equa per la nuova stella a cinque punte che ha il non semplice compito di entrare in una stagione complicatissima causa l’emergenza Covid e dare un futuro alla società di via Martiri della Bettola.

Come ha sempre fatto trapelare recentemente, Stefano Landi lascia la carica di Patron unico ma resta con ruolo di socio. Attorno a lui, come detto, un “poker d’assi” e Dalla Salda che rientra in società con ruolo apicale, dopo aver lavorato – su richiesta dello stesso Landi – in questi mesi per dare una nuova proprietà al basket.




Dal maggio scorso, momento in cui Stefano Landi ha comunicato che questo sarebbe stato l’ultimo anno da proprietario, la macchina si è messa in moto e un anno esatto dopo ecco la cordata.

Resterà anche il DG Filippo Barozzi, mentre si valuta la posizione di coach Buscaglia, così come quella del DS Alessandro Frosini