Il primo tassello della Pallacanestro Reggiana “new era” sarà Tomas Kyzlink.
Il giocatore ceco sottoscriverà domani il contratto che lo legherà alla società biancorossa per quella che sarà la sua quinta squadra italiana dopo Treviglio, Venezia (che lo girò in prestito ancora una volta nell’allora Legadue a Siena) e Roma nella passata stagione.




Guardia classe 1993, rappresenta un giocatore duttile per caratteristiche di gioco e abile realizzatore, aspetto che nelle sue esperienze non solo italiane – vedi l’annata chiusa a oltre 14 di media in Basketball Champions League con gli sloveni dell’Helios Domzale – e che può coprire tranquillamente anche lo spot 3, vista l’intercambiabilità del ruolo nel basket moderno.
Attivo in difesa e dotato di un discreto atletismo, Kylink ha forse nella capacità di selezionare correttamente in ogni gara il numero di tiri, vista la sua spiccata dote di realizzatore che a volte lo ha portato ad eccedere in questo aspetto, la peculiarità su cui ancora necessità di uno step, pur mettendo insieme stagioni assolutamente di buon livello nella ex Legadue e lo scorso anno in LBA.

Kyzlinz, che a Roma nella stagione appena frettolosamente conclusa viaggiava con il 36% dall’arco, 4 rimbalzi e oltre 2 assist, rappresenta il primo innesto della formazione di coach Martino, che in base a quello che offrirà il mercato italiani, sta ancora valutando se scegliere la formula dei 5 stranieri o del 6+6, con questa ultima che negli ultimi giorni ha preso decisamente quota, visto gli incastri non favorevoli dei giocatori nazionali sul mercato.