Tocca a Max Menetti presentare questa nuova Grissin Bon che sta lavorando da qualche giorno in palestra, in piscina e nel campo di atletica di Castelnovo Monti in preparazione alla Supercoppa prima e campionato poi.

Il coach reggiano, vice campione d’Italia per due volte di fila, ha tracciato – mercoledì scorso al raduno – le linee guida per questa stagione.

«Giocatore con una grande base per il presente ma che possono averla anche per il futuro. Pensiamo che gli innesti possano essere giusti per questa squadra, esaltando le qualità di chi è rimasto. Restiamo una mosca bianca nel panorama italiano…»

Le parole del coach biancorosso sono chiare.