L’obiettivo primario, se il dolore alla spalla sarà riassorbito, è averlo in campo mercoledì sera in Eurocup o al più tardi sabato, nell’anticipo contro Varese.

Sospiro di sollievo in casa Pallacanestro Reggiana: gli esami strumentali eseguiti sulla spalla destra di Amedeo Della Valle non hanno evidenziato nulla di gravemente preoccupante.
La guardia piemontese si era infortunata durante la trasferta di Eurocup sul campo del Galatasaray dove il riacutizzarsi di un vecchio problema, unito ad un colpo ricevuto, hanno impedito al figlio di Carlo di prendere parte alla vittoriosa trasferta di sabato sera in quel di Venezia.


Ovvia l’intenzione dello staff biancorosso di provare in tutti i modi a recuperare il numero 8 per la delicata e decisiva gara interna di Eurocup di mercoledì sera contro il Liektabelis dei gemelli Lavrinovic (che proprio ieri hanno esonerato coach Arturs Stalberg, n.d.r.). Assolutamente da escludere un recupero forzato che, ovviamente, potrebbe si mettere a disposizione di coach Menetti il giocatore ma che rischierebbe, in caso di una sciagurata ricaduta, di tenere Della Valle fuori a lungo. Si tratta quindi solo di constatare se il dolore alla spalla destra che grava sull’esetrno biancorosso cesserà prima di mercoledì oppure no; in caso contrario l’obiettivo primario sarà quello di fare in modo di averlo in campo nell’importante anticipo di sabato sera al PalaBigi contro la Openjopbmetis Varese.