Eric Griffin, atleta di quelli che fanno sobbalzare dalla sedia e che, nel 2017, aveva già firmato con Cantù salvo poi trovare un accordo in NBA e far saltare il proprio ritorno in Italia dopo l’esperienza a Jesi in A2.



E’ lui l’ala centro biancorossa, quel 4/5 con tiro da fuori, atletismo e gioco interno che gli uomini mercato biancorossi stavano cercando.
203 cm, classe 1990, tre stagioni di NBA ma quasi neanche assaggiata dal campo e tantissima Summer League e D-League (ora G-League) prima di approdare all’Hapoel Heliat nella passata stagione e chiudere con 11 punti di media e quasi 5 rimbalzi.
Saltatore, schiacciatore, ma anche capace di colpire da fuori e di trovare soluzioni dall’interno del pitturato. Ecco chi è Griffin, che si incastra perfettamente nell’idea di lungo con determinate caratteristiche che cercava Reggio.

Ecco qualche highlights della sua stagione israeliana via Grissin Bon Channel.