VIRTUS BOLOGNA 81
GRISSIN BON 69
Parziali: 28-15; 41-40; 57-52

1’ Assente Aradori, come noto, per BO. Reggio parte con Llompart, Allen, Rivers, Aguilar e Cervi, cioè il supposto quintetto base.

2’ Rivers per i primi 2 di RE. Punter con tanto spazio di manovra oggi, si prende tante responsabilità.

4’ Non buona la difesa nel pitturato di RE: Cournooh segna anche dall’arco ma è sotto il problema ora, 15-7 e attenzione a far prendere ritmo alla Virtus.

5’ Punter segna con continuità e ormai quasi tutti sono in ritmo per la Virtus, altro approccio non sufficiente di RE.



8’ Con Ortner meglio che con Cervi RE nel pitturato. In attacco 10 punti di Allen su 15, RE a -6 ma con difficoltà ad arginare la Virtus e la sua circolazione di palla.

10’ Due palle perse banali di RE, +13 Virtus. Altra montagna da scalare pronti via. Altro avvio da incubo per RE.

12’ 6-0 RE in avvio del secondo quarto, con Ortner e Gaspardo. Servono stop difensivi e occorre lavorare diversamente in difesa perché la V crea vantaggi con un ribaltamento, troppo facile mandare in rotazione la difesa biancorossa

14’ RE con soli 4 punti subiti in 4’, bene ora e anche sfortunata in attacco seppur non sia una fluidità da CSKA per ora, -8 RE

16’ Llompart da 3 e -2 per RE, con la Grissin Bon che sta ora lavorando molto bene in difesa: senza canestro sul ribaltamento di Cournooh la Virtus avrebbe messo a referto soli 4 punti in 7 minuti forzando tanto e – cosa chiave – perdendo ritmo. 35-33 Virtus

20’ Candi da tanta intensità, Llompart colpisce e Allen segna il -1 a fine 2° quarto, 41-40. Bene Reggio nel secondo parziale.

21’ Reggio con la palla del pareggio, ma Taylor la ricaccia indietro con buone iniziative personali. +5 Virtus, RE però lotta, pur non esprimendo un gran gioco.

24’ Fischiate brutte brutte brutte di Weidmann, che sanzionano eccessivamente la difesa di Reggio, peccato, ma occorre restare concentrati sul match.

26’ Tonnara ora in campo, nessun fischio. 52-47 Virtus con tantissimi liberi tentati in questo quarto, aspetto importante quando fatichi come sta faticando ora la squadra di coach Sacripanti


31’ Ortner buca un paio di difese e la Virtus torna al +7, Reggio fatica in attacco.

34’ Taylor ottimo per la V, fatica tremendamente invece la squadra reggiana. De Vico da 3 però la tiene al -6 prima del canestro di Taylor che la Grissin Bon non riesce a tenere

38’ Allen con un tiro da 3 punti sconsiderato, ma segnato, quindi ha ragione lui. Ora pressione tutta della Virtus, 67 pari a 116” da giocare.

40’ Punter da campione: 8 punti in fila e +6 a 30’’ dalla fine, peccato, tanto di cappello al giocatore Virtus che aveva tirato 1/7 fino a quel momento.

40’ Vince la Virtus, altra gara persa con un buono sforzo della Grissin Bon, ma ora le “belle sconfitte” contano zero o quasi.