DINAMO SASSARI 82
GRISSIN BON 71
Parziali: 27-21;; 50-40; 64-64

1’ Dentro Candi e Gaspardo nei cinque di Reggio. McGee per Sassari subito dentro.

2’ Buona partenza per Reggio che trova alte percentuali e ritmo in attacco, cercando di ragionare. 0-9.

4’ Si riprende la Dinamo, con una Grissin Bon che ora si fa prendere dalla frenesia di alzare i ritmi, 13-3 di contro parziale per i sardi. Bene Cervi per i biancorossi e Bryon Allen

7’ Cooley sotto canestro fa la differenza, come Thomas a rimbalzo. Ora Sassari viaggia e RE soffre a rimbalzo. -5



10’ Sciocchezza di Gaspardo che manda in lunetta Polonara con fallo, +6 SS a fine primo quarto. Rivers assente come altri in questo inizio di gara. Senza il contributo di tutti diventa un Everest, banalità

11’ Candi 5p in fila e Reggio torna al -4 dopo che la Dinamo era volata al +9. Con Candi bene come ritmo.

13’ Reggio inspiegabilmente inizia a correre ancora e perde 2 palloni, banali. Gentile segna con continuità e SS torna al +6. Ortner e Cervi insieme in campo, 37-31

15’ Farraginoso attacco di Reggio che si è spenta ora, e serve come il pane il momento di “hype” di qualcuno per restare attaccati a questo match. +8 SS con alte percentuali sassaresi

17’ Smith fa grandi cose in attacco ma la fisicità di Reggio (e l’attenzione) sono calate tanto, +14 con canestro di De Vecchi. Fallo in attacco allucinante fischiato a Cervi contro un Cooley che usa sempre il braccio esterno: fischiata allucinate…

20’ Tripla di Allen che tampona la falla, -10 per una Grissin Bon che in difesa è disattenta e poco intensa. Serviva un miracolo, si sapeva, ma da 18’ RE ha perso quella che coach Cagnardi ha definito “sana follia”.



21’ +14 pronti via per SS

22’ Buon momento di Reggio e di Rivers, RE torna al -7 con un minimo di predominio – ora – dei tabelloni.

23’ Fallo di Rivers, antisportivo netto, poi tecnico per proteste. Sciocchezza del più esperto biancorosso. Follia totale dell’ex Pana.

25’ Candi segna il -7, adesso diventa una impresa titanica, la speranza è che questo possa fungere da carica ulteriore, ma capite bene che è un l’unica speranza…

27’ Bryon Allen vs tutti, ma ha ragione lui, 18 per l’ex Brescia e miracolosamente (e con lucidità, minima, ma maggiore di prima) Reggio torna a -2

28’ Mussini da 3, 11 per lui e +1 per RE…il basket è strano (cit.)

30’ 64 pari, Reggio ha raddrizzato la gara e ora se la gioca nell’ultimo quarto. Ora serve quella sana follia di cui parlava coach Cagnardi



31’ Pam, ritmo alzato senza motivo ancora una volta e 7-0 di Sassari. Pazzesco come Reggio si perda in un bicchiere d’acqua. Gaspardo fatica tremendamente in difesa come gli esterni a ruotare sul perimetro.

34’ Rottura prolungata difensivamente per la Grissin Bon in attacco, Sassari non uccide il match, -9 per RE

36’ Segna più nessuno, partita terrificante. Ma questo fa il gioco di Sassari che sblocca l’impasse con canestro di Smith del +11, Cervi poi riporta RE al -9

38’ Altre brutture sparse, Cooley segna il +12 da sotto, 5 punti segnati dalla Grissin Bon nel quarto quarto. Stanca morta per soli 6 giocatori in rotazione ma anche tanta confusione per i biancorossi. Nervosismo Cooley-Gaspardo a 100’’ dalla fine.

40’ Finisce 82-71 per Sassari. Ora Reggio entra nel momento decisivo della stagione con tanti scontri diretti che non devono essere falliti, ritrovando anche De Vico, Aguilar e si spera anche Llompart già da domenica.