VANOLI 95
GRSSIN BON 93
Parziali: 18-36, 49-50, 67-66

1′ Reggio sale a Cremona con un Will Cherry in più nel motore (e subito in quintetto) nella serata del ricordo del mondo del basket a Kobe Bryant. Grissin Bon attesa ad un altro importante passo avanti al cospetto della sesta forza del campionato.

2′ Cremona bene da dentro l’area, Reggio martella da tre. Partenza razzo degli attacchi.

4′ Will Cherry prova ad “annusarsi” coi nuovi compagni: diverse le letture dell’ex Oly rispetto a quelle di Mekel ma le sensazioni sono positive.

5′ Molto attivo Upshaw in attacco, soprattutto da fuori. Sfidata apertamente reggio da fuori. Di là “solito” rebus Stojanovic, oltre Ruzzier.

7′ Che bella Grissin Bon! Aiuti e recuperi sul p&r con Happ da manuale e in attacco circolazione di palla di livello. +8 e prima fuga ospite.

8′ Cherry-DJO: Reggio è un treno in corsa lanciato a velocità forsennata. +10 sacrosanto.

9′ Reggio sta giocando ad una velocità insensata: in questo contesto anche i 4 tiri da tre consecutivi appena presi dalla Grissin Bon (clamoroso 7/13 totale) ci stanno tutti. Eccome.

10′ 36 punti di Reggio con 8 triple. 13 di DJO e 10 di Fontecchio. 12-7 i rimbalzi. 45-16 la valutazione. Poco altro da aggiungere.



11′ 4-0 Cremona figlio di attenzione difensiva molto calata. Immediato timeout Buscaglia. Reggio non deve MAI NELLA VITA calare minimamente di intensità.

13′ Cremona sta spingendo per rientrare anche se in difesa è ancora parecchio inceppata. Reggio è calata e come detto non può permetterselo. Nonostante un monumentale Fontecchio.

15′ Reggio ha smesso di segnare e la Vanoli si rifà sotto. Storie tese tra Upshaw e De Vico (antisportivo per il reggiano), il Pala Radi si accende. Attenzione a rimettere in partita il pubblico.

17′ Reggio in difficoltà? Ci pensa Vojvoda. 5-0 tutto del magiaro che si dimostra preziosissimo nel tenere la Grissin Bon davanti. Da segnalare il 3+2+4+2 recuperi di Cherry.

18′ Solo 13 punti messi a segno da Reggio che però ne concede 26. Reazione locale prevedibile ma i nervi saldi occorrono adesso.

20′ Reggio subisce il rientro della Vanoli concedendo, ahinoi, ben 31 punti in dieci minuti. Buona partita della Grissin Bon che però ha il demerito di aver concesso troppi canestri facili alla Vanoli, rimettendo in partita anche il pubblico del Pala Radi.

21′ Altra grande prova di Fontecchio: presente su tutte le linee di passaggio difensive e ottimo per scelte offensive (post basso eccellente).

23′ Momento poco lucido della gara, Reggio rimane avanti. Meglio così…

24′ Monumentale Johnson-Odom. Per distacco il migliore di Reggio fin dalla grande vittoria a Trento. Che bello questo DJO!!!

26′ Non la prima volta che Reggio difende bene per 23 secondi salvo subire canestro a ridosso della sirena dei 24. Un antisportivo a Happ fa infuriare il PalaRadi.

27′ Bene, benissimo Pardon sul temuto lungo cremonese, sicuramente meglio di un appannato Owens. Allucinante 3/10 ai liberi di Reggio.

29′ 4/4 ai liberi di Pardon e DJO. Gol reggiano.

30′ Johnson-Odom (22 in 26 minuti) tiene Reggio in partita. Reggio molto meglio nella versione con Pardon sotto le plance e con Cherry a guidare la transizione. Sicuramente da limitare i secondi possessi concessi alla Vanoli.



32′ Due minuti scellerati in cabina di regia di Leo Candi, in quanto a scelte, costano il -5 a Reggio. Molto, forse troppo, nervoso l’ex Fortitudo Bologna.

33′ Un paio di triple scagliate da Brescia di Vojvoda per stare a contatto ma ora il palcoscenico è tutto di Travis che fa un po’ quel che vuole.

34′ Due falli su altrettanti tiri da tre (6/6) di Cremona stanno costando carissimo a Reggio.

35′ Rottura prolungata di Reggio che subisce 19 punti in 5 minuti. +10 Cremona che sembra poterla chiudere da un momento all’altro.

36′ Poeta spazzato via sulla linea di fondo da Ruzzier: spiace vedere il capitano così in difficoltà ma Cherry è di tutta un’altra pasta.

37′ Clamoroso Simone Fontecchio: Reggio a -3 con la bomba del 23esimo punto dell’ex Milano.

38′ Parità al Pala Radi ma il continuo cambio di metro della terna arbitrale sta infuocando una gara ed un ambiente che non ne avevano minimamente bisogno.

39′ Josh Owens commette una sciocchezza colossale regalando un pallone, con conseguente fallo di Fontecchio, che costa il -2 a Reggio. Brutto errore dell’ex Venezia con la palla già nelle mani.

40′ Reggio ha in mano la palla per vincere ma la mano di Upshaw purtroppo trema e la Vanoli si porta via i due punti. Grande amarezza per una Grissin Bon che però ha finalmente trovato se stessa.