Settimana di vigilia del campionato (finalmente) e torna come di consueto la nostra BT Grid.
Quest’anno abbiamo voluto cambiare qualcosa: non più le singole squadre, troppo soggette a cambiamenti e scossoni nei roster e pertanto difficili da pronosticare in maniera chiara anche solo nel medio periodo, e spazio alle file.
Stile Formula 1. Quattro file per quattro obiettivi differenti, con presentazioni rapide delle singole squadre e una breve analisi del roster o del momento attuale.
Si parte oggi con la 4° fila, cioè con quella che vedrà le squadre giocarsi la permanenza in LBA.




4° FILA

16° POSTO
VIRTUS ROMA
ROSTER: difficile fare un’analisi per quanto visto sul campo. La Supercoppa per la squadra di coach Bucchi non fa testo. USA arrivati tardi e gettati dentro più per onor di firma che per altro. Di certo, sulla carta, pare quella che dovrà sudare di iù per salvarsi. Anche in ragione delle vicissitudini societarie.
STELLA: Jamil Wilson. Talento infinito inserito in un giocatore non sempre connesso e concentrato
POSSIBILE SORPRESA: Luca Campogrande. La grande occasione: spazio e minuti per un giocatore che può affermarsi

15° POSTO
VANOLI CREMONA
ROSTER: non tanto talento per la squadra di coach Galbiati ma giocatori vogliosi di emergere che possono far quadrare il cerchio se resi tutti parte di un sistema. Cournooh, Mian e Poeta gli italiani, con alcune scelte interessanti (Lee) a giocarsi una salvezza che passerà necessariamente dalla crescita degli USA.
STELLA: David Cournooh. Ormai di esperienza comprovata e di rendimento certo. Con spazio e minuti potrà fare il salto
POSSIBILE SORPRESA: Marcus Lee. Verticalità pressoché infinita per un giocatore che potrebbe risultare davvero interessante.

14° POSTO
ACQUA SAN BERNARDO CANTU’
ROSTER: Pancotto, Smith e Leunen. La stagione della Acqua S. Bernardo passerà da queste tre figure. Attorno, giocatori con discreto talento ma che nella pre-season hanno mostrato anche limiti evidenti seppur con voglia di emergere. Si tratterà di farli giocare assieme per un fine comune. Coach Pancotto avrà lavoro da fare in panca, Leunen e lo stesso Smith in campo.
STELLA: Jamie Smith. Punti, leadership, talento. Il ritorno all’ovile per Smith rappresenta il colpo del mercato canturino
POSSIBILE SORPRESA: Andrea Pecchia. Sorpresa per modo di dire, perché che sappia fare canestro lo abbiamo già imparato. Ma quest’anno ci aspettiamo una crescita ancor maggiore

13° POSTO
CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO
ROSTER: soldi spesi bene già dallo start. La stagione della Vuelle potrebbe riassumersi in questa frase. Dopo anni di proverbiali “nozze coi fichi secchi”, il GM Costa ha scelto di investire in ruoli cardine per avere resa certa. Repesa in panca, Filloy da play e Cain sotto canestro. Attorno talento, tanto. Massenat farà girare diverse teste e Delfino sarà il trait d’union.
STELLA: Tyler Cain. Per esperienza e resa, con Delfino a dargli una mano.
POSSIBILE SORPRESA: Frantz Massenat. Già noto, vero, ma per noi sarà uno dei giocatori più interessanti dell’intera LBA