UNAHOTELS 56
VANOLI 85
Parziali: 18-18, 29-40, 43-58

1′ Di nuovo in campo la Unahotels, dopo la bella vittoria contro Treviso di giovedì scorso, per cercare di dare continuità al proprio buon momento. Dall’altra parte la Vanoli dell’ex Peppe Poeta che torna in campo dopo tempo immemore (a Pesaro il primo novembre), causa ovviamente la pandemia da Covid-19. Ancora Bonacini nel quintetto iniziale biancorosso.

2′ Subito a zona pari Reggio che, come spesso succede nei primi possessi va dentro dai suoi lunghi: 2 di Elegar e 2 di Johnson.

3′ Jarvis Williams (6 punti) domina contro uno stranamente disattento Elegar.

4′ Passa a zona pari anche la Vanoli che inceppa gli automatismi reggiani: ci pensano sempre i lunghi (Elegar 4+3, Johnson 4).

6′ Molto bene Justin Johsnon, anche in difesa (gran stoppata), ma le polveri biancorosse stasera sono freddine (5/12 dal campo).

7′ In difficoltà Reggio sugli 1 contro 1, soprattutto degli esterni, che obbligano i lunghi ad aiuti spesso un po’ pigri.

8′ Bene Baldi Rossi a rimbalzo, ma Reggio ancora latita in attacco (siamo a 5/16).

9′ Sono addirittura 10 i rimbalzi offensivi di Reggio ma la fluidità offensiva ancora latita.

10′ Inusuale 0/6 da 3 per la Unahotels che però ha già 19 rimbalzi di squadra e 6 assist.




12′ Brutto approccio reggiano che ha le mani congelate (8/26). +5 Cremona.

14′ Ancora nulla da fare per Reggio, la palla non entra proprio mai. Cremona ora in fiducia piena: +11 e parziale aperto di 13-0.

16′ 1/2 di Diouf ai liberi e tripla (finalmente) di Leo Candi. Un 4-0 che sa di liberazione.

18′ Il canovaccio della gara ormai è assai chiaro: Cremona, a zona 2-3 dalla seconda azione, scommette sul tiro da tre reggiano. Siamo a 1/12. E la Vanoli a +13.

19′ Ancora Leo Candi prova a dare la scossa (7+2+1) ma Reggio sembra su un altro pianeta.

20′ Ancora le penetrazioni al ferro, troppo comode, dei lombardi (13/24 da 2) a spegnere qualsiasi velleità di rientro reggiano.

22′ Taylor dà segnali di vita con due giocate offensive di energia. Cremona butta via una serie di palloni, visto il momento, incomprensibili…

23′ 6-0 Reggio che ora si è messa finalmente a difendere. Inerzia cambiata totalmente.

25′ Reggio a -1 sbagliando di tutto e di più, ma Cremona è inspiegabilmente rimasta negli spogliatoi. Manca come l’aria per la Unahotels l’apporto di Bostic (1+3+1).

26′ Per la pura cronaca, Reggio da 3 è arrivata a 2/21.

27′ Due triple in fila di Hommes ributtano nel pozzo Reggio. Oggettivamente dura spiegare come stasera i biancorossi non riescano a segnare neanche per sbaglio.

30′ Terzo quarto, se vogliamo, ancora peggiore degli altri due per la Unahotels che arriva anche a -3 ma disputa un parziale offensivo incommentabile. -15 sacrosanto.




32′ Dato esemplificativo della serata reggiana: Tomas Kyzlink è 1/13 dal campo.

34′ Hommes (19 punti, pescata fantastica dello staff lombardo) mette la pietra tombale sulla gara. Incredibile la trasformazione subita, in negativo, da Reggio in appena tre giorni.

36′ Perdere ci sta, ci mancherebbe, ma ora Cremona è a +26 contro una Unahotels che si sta facendo massacrare senza colpo ferire. Brutto, bruttissimo segnale.

38′ Reggio ha segnato la miseria di 22 punti nel secondo tempo. Davvero poco da dire.

40′ 3/29 il dato finale del tiro da 3 dei biancorossi.