REGGIO EMILIA 79
FORTITUDO 69

Parziali: 15-20, 35-35, 54-58

1′ Altro recupero infrasettimanale per la Unahotels che ospita la “nuova” Lavoropiù del neo coach Luca Dalmonte. Fortitudo Bologna che ha tesserato Dario Hunt, arrivato dalle cenerei della Virtus Roma, che farà il suo debutto proprio contro i biancorossi.

2′ Reggio parte a zona 2-3: Banks e Happ fanno 5-0 Fortitudo. Primo canestro reggiano di Taylor che però ha già due perse.

4′ Bene Reggio in difesa soprattutto sugli esterni e a rimbalzo, meno bene nel contenere Happ.

6′ 2/7 dal campo per Reggio che, dietro Taylor (5 punti, 2/2), sta pasticciando parecchio.

7′ Ripropone la zona pari Reggio ma anche Bologna non brilla per lucidità offensiva nonostante buone percentuali (4/8). Certo è che si tira proprio pochino dal campo…

8′ Continua l’abulia offensiva di Reggio che però è calata vistosamente anche in difesa. I primi punti di Hunt costano il -6, male l’impatto della second unit biancorossa.

10′ Taylor (7 punti) e una stoppata di Diouf su Banks danno un po’ di aria alla Unahotels che è 4/17 dal campo.




12′ Continua la super stagione di Leo Candi, ovviamente guidato da motivazioni extra: 5+1+1 recupero.

14′ Niente male Momo Diouf in difesa su Happ anche se in attacco continua a fare una fatica del diavolo, soprattutto nelle letture. Pigra adesso Reggio a rimbalzo difensivo che costa il terzo fallo di Bostic. Male male male.

15′ Bene l’asse Candi-Baldi Rossi (6+3+2 ecuperi per l’ex Virtus) che sbloccano l’abulia reggiana ma l’attacco continua a latitare. Poca lucidità tra le fila Unahotels.

18′ Due triple in fila del solito Taylor (13 con 5/8), oltre al rientro in mezzo all’area di Elegar accendono Reggio. Candi intanto scrive 5+2+3, in campo assieme all’ex Le Mans sono una gioia per gli occhi.

20′ Primo tempo in altalena per Reggio che subisce troppo sotto i tabelloni (26-18), fa una fatica bestiale a contenere Saunders e Happ (20 punti e 15 rimbalzi in tandem) salvo essere ancora presa per mano da Taylor e Candi (18 punti e 7/9 dal campo in coppia) nel momento peggiore.

22′ 4/4 da 3 di Taylor che segna anche su un piede a 1 secondo dallo scadere dei 24″. Stasera non c’è Fantinelli che tenga…

23′ 0 punti, 0/3 dal campo e -4 di +/- per Tomas Kyzlink, in palese ed evidente difficoltà fisica e di fiducia. 8-0 aperto per la F e -9 per una Reggio in evidente bambola.

26′ 3 falli per Candi, Bostic ed Elegar. 4 perse in 6 minuti. Reggio ora sembra quella di Cremona: spenta, sulle gambe e a corto di fiato ed idee.

28′ 23-10 il parziale dei bolognesi con Happ (17+12, 9 nel parziale) che ha fatto un po’ quel che gli è parso. Tripla con fallo di Bostic: primo segnale biancorosso dopo 8 minuti.

29′ Quinta tripla di Taylor (21, 8/13) per l’8-0 Reggio che cambia l’inerzia di una gara che pareva segnata. -6 Unahotels.

30′ Diouf mette il -4 in semigancio contro Happ per una Reggio che 4 minuti fa era a -15. Pazzesco.




31′ Penetrazione al ferro di Baldi Rossi: 13-0 e -2 Reggio.

34′ Taylor è di un altro pineta ma la chiave è l’entrata in gara di Josh Bostic (13+3).

35′ Ottima ottima ottima la difesa di Reggio che costringe la F a ripetuti isolamenti in post basso. Elegar e Baldi Rossi proteggono i ferro e Michael Jeffrey Taylor dice ancora 28. La Unahotels è di granito.

37′ 5 fallo di Bostic, dentro Candi. La gara si decide ora.

38′ Quarto quarto di Baldi Rossi da registrare e far vedere ai nipoti: 13+5+2 recuperi e una mano significativa ad Elegar nel chiudere l’area a doppia mandata.

40′ Reggio vince una partita pazzesca, risalendo dal -13, con una prova difensiva magistrale ed un Brandon Taylor in formato MVP.