Home News Nba: lo storico arbitro Eric Lewis si ritira dopo il falso profilo...

Nba: lo storico arbitro Eric Lewis si ritira dopo il falso profilo sui social

0
Eric Lewis

Una figura familiare e rispettata sul parquet NBA ha annunciato il suo ritiro. Eric Lewis, arbitro con 19 stagioni di esperienza nella lega e con tre finali NBA al suo nome, ha deciso di ritirarsi “con effetto immediato”. Questa decisione giunge dopo la scoperta di un suo “burner account” su Twitter, ora noto come X.

La foto di Lewis, scattata durante una partita tra i Charlotte Hornets e i Miami Heat il 25 febbraio 2023, è diventata virale. Ma non è per le sue decisioni in campo che Lewis è finito sotto i riflettori, bensì per le sue attività online. A fine maggio, è stato rivelato che Lewis aveva un “burner account” su Twitter. Questo profilo, usato sotto un falso nome, aveva la tendenza sospetta di difendere sempre l’operato dell’arbitro. La NBA, di fronte a questa rivelazione, aveva immediatamente avviato un’indagine.

Eric Lewis è stato anche un giocatore di basket

Tuttavia, prima che l’indagine potesse concludersi, Lewis ha preso la decisione di ritirarsi. Gli uffici della NBA hanno confermato che l’indagine “è stata chiusa” in seguito alla decisione di Lewis di ritirarsi “con effetto immediato”.

Prima di diventare un arbitro di spicco nella NBA, Lewis ha giocato sia per la Mainland High School a Daytona Beach, Florida, che per il Bethune Cookman College. Durante la sua carriera come arbitro, Lewis ha arbitrato oltre 1.100 partite di stagione regolare e più di 80 partite dei playoff, tra cui 5 finali NBA.

La sua carriera, ricca di esperienze e di partite memorabili, si conclude in modo inaspettato. La comunità NBA perderà sicuramente una delle sue figure più emblematiche e rispettate. Ma come in ogni sport, la lega andrà avanti, anche se il ricordo di Lewis rimarrà impresso nella storia della NBA.

Exit mobile version