lunedì, Luglio 15, 2024
HomeNewsTerremoto nella dirigenza degli Hornets: dimissioni di Kupchak e sguardo ai futuri...

Terremoto nella dirigenza degli Hornets: dimissioni di Kupchak e sguardo ai futuri leader

Un terremoto di proporzioni epiche ha sconvolto le fondamenta della casa Charlotte Hornets! La notizia bomba è stata sganciata da ESPN: il presidente delle operazioni cestistiche, il leggendario Mitch Kupchak, ha deciso di appendere i suoi guantoni dirigenziali al chiodo. Ma attenzione, non si allontana completamente dallo scranno che ha dominato con maestria: l’ex Lakers si trasforma in una sagoma nell’ombra, rimanendo all’interno della franchigia come un venerato consulente.

Con la sedia del presidente ormai vacante, si apre la caccia al successore. Il calciomercato del basket si infiamma con una lista di candidati che farebbe tremare qualsiasi avversario. Si va dal GM dei Pelicans, il cervellotico Trajan Langdon, all’assistente GM di ferro Jeff Peterson, senza dimenticare il GM dei Cavaliers, il stratega Mike Gansey, e quello dei Philadelphia 76ers, l’astuto Elton Brand. Ma l’occhio del vero appassionato deve anche scorgere figure meno in vista ma non meno influenti come Travis Schlenk di Washington e Wes Wilcox di Sacramento, fra gli assistenti GM che non vedono l’ora di saltare sul ring.

La trama si infittisce poiché Peterson, Schlenk e Wilcox non sono nuovi a intrighi di potere, avendo militato negli Atlanta Hawks sotto l’ala protettiva di Schnall, uno dei nuovi titani proprietari degli Hornets.

Kupchak sarà molto difficile da sostituire

Schnall, insieme a Plotkin, ha preso il timone dell’organizzazione in agosto, sborsando l’incredibile cifra di 3 miliardi di dollari per strappare la maggioranza della squadra dalle mani stesse della leggenda Michael Jordan.

Da quando questi nuovi colossi hanno iniziato a regnare, è aria di rinnovamento a Charlotte! Si parla di cambiamenti e aggiornamenti all’infrastruttura degli Hornets che rimetterebbero in sesto anche la più malandata delle compagini. Gli adepti del mercato hanno assistito a mosse audaci negli ultimi tempi, con la squadra che ha effettuato scambi astuti, incamerando risorse preziose per il Draft futuro e accaparrandosi giovani talenti desiderosi di scolpire il proprio mito nella pietra della ricostruzione. Due future prime scelte sono state aggiunte al forziere degli Hornets attraverso le trade che hanno visto protagonisti Terry Rozier e P.J. Washington.

La domanda che ora brucia le labbra di ogni fanatico del basket è: chi sarà l’eletto a guidare il rinascimento degli Hornets? Chi avrà l’ardire di afferrare il bastone del comando e dirigere la nave verso orizzonti di gloria inesplorati? Restate sintonizzati, perché il calciomercato del basket è in pieno fermento e promette colpi di scena da far impallidire persino il più scettico degli spettatori. La rincorsa è iniziata, e ogni mossa potrebbe essere quella decisiva. Chi entrerà a far parte della storia?

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments