sabato, Aprile 20, 2024
HomeNewsOlivier Hanlan, l'offerta del CSKA e la decisione inattaccabile di Varese

Olivier Hanlan, l’offerta del CSKA e la decisione inattaccabile di Varese

Nel mondo del basket, il mercato dei trasferimenti è sempre ricco di sorprese e movimenti strategici. Il CSKA Mosca, storica potenza cestistica europea, si trova in una fase di ristrutturazione del proprio roster dopo aver preso la decisione di separarsi dall’ex giocatore NBA Will Barton. La squadra russa, ben consapevole dell’importanza di colmare il vuoto lasciato da Barton, ha messo nel mirino un nuovo obiettivo per rafforzare il suo reparto esterni.

La ricerca ha portato i riflettori su Olivier Hanlan, guardia di talento che attualmente milita nella Pallacanestro Varese. Hanlan, che si è distinto per le sue prestazioni solide e consistenti nel campionato italiano, ha attirato l’attenzione del club moscovita. Infatti, secondo quanto riportato dal quotidiano La Prealpina, il CSKA avrebbe avanzato un’offerta concreta per assicurarsi le prestazioni del giocatore.

Le cifre di questa offerta non sono passate inosservate. Si parla di un buyout offerto alla squadra di Varese – la Openjobmetis – dell’ordine di 100mila dollari. Ma non è tutto: a questo si aggiunge la prospettiva per Hanlan di un contratto quadrimensile dal valore totale equivalente a quello che egli avrebbe percepito per l’intera stagione a Varese. Una proposta economicamente allettante, che a prima vista potrebbe sembrare difficile da rifiutare.

Tuttavia, la Pallacanestro Varese ha preso una posizione ferma e decisa. Il club ha fatto sapere che il “capitano non è in vendita”. Questa affermazione, come riporta La Prealpina, manifesta chiaramente la volontà di Varese di non privarsi di un elemento chiave della propria squadra. Nonostante il CSKA Mosca abbia messo sul piatto una cifra considerevole, la dirigenza di Varese non ha ceduto alla tentazione.

Ulteriori dettagli emergono riguardo alla dinamica della trattativa. Varese, di fronte alla proposta del CSKA, avrebbe inizialmente avanzato una contro richiesta economica, doppia rispetto all’offerta ricevuta. Questo gesto potrebbe essere letto come una strategia per sottolineare la valutazione di “incedibilità” del giocatore da parte della squadra italiana. La conclusione, quindi, è stata quella di respingere categoricamente la proposta russa, mantenendo così Olivier Hanlan nel proprio organico per il resto della stagione.

In conclusione, il CSKA Mosca dovrà guardarsi intorno per trovare un’alternativa che possa sostituire adeguatamente Will Barton. La Pallacanestro Varese, dal canto suo, ha dimostrato la propria intenzione di puntare sulla continuità e sul valore del proprio capitano, Olivier Hanlan, nonostante l’interessante offerta giunta dall’Est. Resta da vedere se questa scelta pagherà in termini di risultati sportivi e di stabilità della squadra nel prosieguo della stagione.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments