Home News Sean McDermott sulla sua esperienza a Varese e il futuro con la...

Sean McDermott sulla sua esperienza a Varese e il futuro con la squadra: “spero di rimanere”

0
65

Sean McDermott, l’ala piccola statunitense che fa vibrare il parquet di casa Openjobmetis Varese, ha recentemente lasciato intendere che potrebbe rimanere a difendere i colori biancorossi anche per la prossima stagione. Dopo il suo debutto europeo, l’esperienza vissuta in Italia sembra averlo affascinato, tanto da farlo sentire quasi come ai tempi del college. La competizione che trova nel Bel Paese gli ricorda l’importanza di ogni singola partita e di come il gioco di squadra sia fondamentale per ottenere risultati positivi.

Nonostante il sogno della NBA rimanga nel cassetto di ogni giocatore, McDermott non nasconde il suo entusiasmo per il livello di gioco incontrato in Italia, descrivendolo come molto interessante. La sua permanenza a Varese, in compagnia della moglie e della figlia piccola, è stata accolta con entusiasmo dalla comunità locale. La famiglia McDermott si è integrata alla perfezione, trovando a Varese non solo un luogo dove Sean può esprimersi al meglio sul campo, ma anche una città piena di attività e di luoghi da scoprire, vicina a centri nevralgici come Milano e alla Svizzera.

Nonostante il traffico possa essere una sfida per chi non vi è abituato, McDermott non trova nulla che non gli piaccia di questo angolo di Lombardia, dove il lato sportivo si intreccia perfettamente con la vita quotidiana.

McDermott ha ancora molto da dare a Varese

Parlando degli obiettivi stagionali, l’attenzione di McDermott è tutta focalizzata sulle prossime sfide in coppa con Nymburk, e sulla possibilità di superare il turno. L’ala piccola è conscio di come il cammino possa essere accidentato, ma sa anche che, una volta raggiunte le prime quattro posizioni, tutto può succedere. L’imprevedibilità del giocatore e i vari fattori in campo possono davvero fare la differenza.

Anche il campionato è ancora tutto da giocare. Con dieci partite rimanenti, McDermott crede fermamente nelle potenzialità della sua squadra. Secondo lui, Varese ha tutte le carte in regola per accumulare vittorie e, perché no, puntare ai playoff.

Quanto al suo futuro con la squadra, McDermott ha in tasca un’opzione per il secondo anno di contratto e non nasconde la sua speranza di poter proseguire l’avventura con Varese. Certo, la decisione finale non dipenderà soltanto dalle sue preferenze, ma il calore e l’apprezzamento che riceve dai tifosi lo rendono ottimista. Conosce il valore dell’attaccamento dei fan, che trasformano ogni ingresso in campo in un momento carico di emozioni e lo motivano a dare sempre qualcosa in più, oltre la pura tecnica di gioco.

In conclusione, la volontà di McDermott di rimanere a Varese non è solo una questione contrattuale, ma è alimentata dalla passione e dall’attaccamento che si è creato tra lui e la città, tra lui e i tifosi, tra lui e una squadra che ora sente un po’ più sua.