sabato, Aprile 20, 2024
HomeNewsStorico febbraio senza trionfi per Wizards e Blazers: la NBA registra un...

Storico febbraio senza trionfi per Wizards e Blazers: la NBA registra un insolito record

In una notte che passerà alla storia come quella del 29 febbraio 2024, si è verificato un episodio insolito e senza precedenti nella NBA: per la prima volta, due franchigie non sono riuscite a ottenere una singola vittoria nel corso di un intero mese. I Washington Wizards e i Portland Trail Blazers hanno stabilito un nuovo e curioso record, lasciando il campo senza alcun successo per l’intero mese di febbraio. Questa circostanza, come riportato da The Athletic, rappresenta soltanto la terza volta nella storia della NBA in cui più franchigie non vincono una partita nello stesso mese. Tuttavia, i precedenti si erano verificati nel mese di aprile, quando la stagione regolare tende a concludersi intorno al 10 del mese. In quei periodi, inoltre, era più diffuso il “tanking”, ovvero la strategia di non essere competitivi per ottenere scelte migliori al draft.

Nel dettaglio, nell’aprile del 2015, i Minnesota Timberwolves e i Philadelphia 76ers avevano terminato la stagione con un record rispettivamente di 0-8 e 0-7. Anche il 2022 aveva visto un simile scenario, con ben tre squadre che non avevano registrato vittorie: i Portland Trail Blazers (0v-6p), gli Indiana Pacers (0v-5p) e gli Houston Rockets (0v-5p).

Wizards e Blazers vogliono interrompere la striscia negativa

La deludente serie per i Wizards si è estesa a dodici partite perse in febbraio, portando la loro striscia negativa a tredici sconfitte consecutive, considerando la partita persa il 31 gennaio contro i Los Angeles Clippers con il punteggio di 125-109. La situazione di Portland, se possibile, è leggermente migliore ma solo perché la squadra ha disputato meno incontri, precisamente nove, durante il mese.

La performance degli atleti di Portland non è stata certainmente all’altezza delle aspettative. Dal primo gennaio, Anfernee Simons e i suoi compagni hanno collezionato solamente sei vittorie su ventisei partite. L’ultimo acuto di Portland si era registrato proprio il 31 gennaio, quando avevano sorpreso i Milwaukee Bucks al Moda Center, imponendosi per 119-116 in una partita che si era rivelata essere una prestazione di rilievo.

La notte in questione ha anche visto Jordan Poole dei Golden State Warriors avere l’opportunità di regalare la vittoria alla sua squadra nei tempi regolamentari nella sfida contro i Los Angeles Lakers. Tuttavia, il suo tiro si è trasformato in una “mattonata” che ha colpito il tabellone, lasciando il compito a Anthony Davis e LeBron James di risolvere l’incontro a favore dei Lakers.

Questi eventi, che impreziosiscono le pagine della storia del basket, dimostrano come lo sport possa continuamente sorprendere con episodi inaspettati, che testimoniano l’infinita capacità dello sport di generare momenti indimenticabili e record tanto straordinari quanto curiosi.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments