Home News Barcellona: si fa largo l’idea Rafa Marquez per il post Xavi

Barcellona: si fa largo l’idea Rafa Marquez per il post Xavi

0
189
Marquez (Instagram)
Marquez (Instagram)

Capitolo chiuso, epoca terminata. Si potrebbe dire questo osservando il tramonto di un’era all’interno del colosso catalano, il Barcellona, dove Xavi Hernandez, figura mitologica di questo gioco, appende idealmente le sue strategie alla lavagna tattica, annunciando un addio che sa di fine e di nuovo inizio al tempo stesso. Si parla di una partenza a fine stagione, ma chi prenderà le redini di questa squadra gloriosa e piena di storia?

La sensazione che pervade la città non è solo di nostalgia ma di curiosità e anche di speranza. La domanda sul successore divampa nei cuori dei tifosi e negli ambienti sportivi: chi sarà l’artefice del nuovo corso? Ebbene, la risposta potrebbe essere più vicina di quanto si pensi. Non un estraneo, non un nome esotico da lontane terre, ma un volto noto, una figura che già conosce i colori, il sapore della vittoria e la pesantezza di una sconfitta con il blaugrana addosso.

Rafael Marquez, l’uomo al timone della squadra B, emerge come il candidato più probabile per succedere a Xavi. L’esperienza non gli manca, la statura nemmeno, e la conoscenza dell’ambiente è insuperabile. Egli conosce ogni angolo di quel campo d’allenamento, ogni sfumatura della filosofia del club, ogni aspettativa dei tifosi. Ha respirato l’aria di vittorie e ha assorbito la filosofia di gioco che ha reso il Barcellona una delle squadre più temute al mondo. Marquez già conosce l’ambiente, di conseguenza non avrebbe nemmeno bisogno di ambientarsi a Barcellona.

Rafa Marquez già conosce l’ambiente molto bene

Si parla di un’ascensione quasi naturale, una scelta casalinga che porterebbe freschezza e continuità allo stesso tempo. L’idea di un cambiamento senza stravolgimenti seduce la dirigenza, l’idea di una transizione fluida, quasi organica, è allettante. Marquez rappresenterebbe non solo la memoria storica ma anche l’impulso verso il futuro.

La decisione non è ancora stata presa, e il mormorio della gente si trasforma in dibattiti accesi. Ogni bar, ogni angolo di strada, ogni stanza degli appassionati diventa una piccola tribuna dove si discute e si ipotizza. Si passa dall’analisi delle tattiche ai possibili acquisti, dalla gestione dello spogliatoio alle strategie in campo. Difficile capire quale sarà il futuro della panchina catalana anche se molti si chiedono se sarà davvero il messicano a sostituire Xavi sulla panchina blaugrana.

Al momento i catalani stanno valutando diversi profili per la panchina e la sensazione è che ancora non abbiano preso una decisone definitiva. Secondo alcune voci il Barcellona avrebbe attenzionato anche un allenatore come De Zerbi, anche se l’allenatore italiano non è l’unico a essere preso in considerazione. Insomma, le cose si muovono velocemente e l’era Xavi sembra avviarsi davvero a conclusione.